Il primo libro sull’Oleoturismo è di Dario Stefàno e Fabiola Pulieri

da | Dic 1, 2022

Il 29 novembre si è svolto a Roma presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani un incontro in occasione della presentazione del libro Oleoturismo – Opportunità per imprese e territori (Agra Editrice). Gli autori Dario Stefàno, padre della norma sull’oleoturismo, e Fabiola Pulieri, giornalista, hanno dialogato con Massimiliano Ossini, noto conduttore Rai, presentando le numerose prospettive di crescita per le aziende produttrici di olio extravergine di oliva ma anche per i professionisti del settore che lavorano sui territori. In collegamento dall’estero è intervenuta anche Roberta Garibaldi, autrice del “Rapporto sul turismo enogastronomico italiano” che ha presentato le future tendenze del turismo, sempre più spinte verso le esperienze culturali enogastronomiche e la ricerca del benessere nella natura.
Il libro vuole essere una guida utile non solo per i produttori olivicoli che vi possono trovare indicazioni e idee su come sviluppare la propria attività, ma anche per tutti coloro che sono interessati a mettersi in viaggio alla scoperta dei territori in cui l’olio di oliva si produce, alle aziende già attive nel settore oleoturistico con musei, frantoi ipogei e per conoscere i produttori e partecipare a degustazioni e iniziative in paesaggi e borghi di rara bellezza. “L’olio – commenta Dario Stefàno  – così come il vino, esercita un appeal incredibile nei confronti dei turisti enogastronomici e i numeri confermano le incredibili potenzialità di un Paese come l’Italia che in tema di olio è tra i leader mondiali. L’oleoturismo mette a valore una tradizione che in Italia, insieme al vino, vanta un patrimonio inestimabile di autoctonie, varietà e territori, integrando perfettamente quel tipo di offerta turistica esperienziale sempre più rispondente alle esigenze di turisti e viaggiatori che vogliono scoprire gli angoli più autentici del nostro Paese. L’oleoturismo può diventare una sorta di “secondo raccolto” per gli olivicoltori, integrando dunque il settore primario con il terziario. È questa la dimensione e la sfida a cui l’agricoltura moderna ci chiama”. Da parte sua, Fabiola Pulieri sottolinea: “L’oleoturismo è l’occasione per riscoprire la  cultura millenaria e la storia che si cela nei patriarchi, piante di migliaia di anni, perderci nei cunicoli sotterranei degli antichi Frantoi Ipogei in Puglia o apprezzare l’olio direttamente in una degustazione nei luoghi di produzione. La legge sull’oleoturismo rappresenta una grande opportunità per i produttori, ma occorre nei territori ‘fare rete‘ per superare la difficolta delle limitate dimensioni aziendali che caratterizzano il settore”. 

Il libro si può acquistare presso Agra Editrice tel. +39 06 44254205 – info@agraeditrice.com
Catalogo di Agra sul sito agraeditrice.com 

Ricevi gli aggiornamenti!

Interviste, novità del settore, ricette all’extravergine, racconti di persone e territori dell’olio: leggile in anteprima, iscrivendoti alla nostra newsletter!