L’olio extravergine di oliva ottiene un grande successo con Evoluzione, al MACRO di Roma

da | Feb 10, 2023

Sempre più alto l’interesse del settore Horeca verso le iniziative di valore legate all’olio extravergine di oliva. La quinta edizione di Evoluzione ha attirato nella capitale un gran numero di operatori provenienti da tutta Italia.

Premi Speciale Evoluzione 2023 a: 

Borgobrufa Spa Resort, 50 Kalò, Otaleg, Osteria La Briciola, Terra Campania

 e alla giornalista Luciana Squadrilli

Si è conclusa positivamente la quinta edizione di Evoluzione, percorsi per l’extravergine di qualità, il progetto di valorizzazione dell’olio extravergine organizzato da La Pecora Nera Editore e Oleonauta, che quest’anno si è svolta il 30 gennaio all’interno del MACRO di Roma, la nuova location scelta per restituire un’immagine più contemporanea del mondo dell’olio. 

“Evoluzione è stato un momento di incontro e approfondimento sull’ingrediente principe della dieta mediterranea. Abbiamo scelto, non a caso, una location in cui si respira cultura e gli operatori intervenuti, che hanno partecipato a momenti di formazione per loro pensati, sensibilizzeranno i clienti sull’adozione di un corretto comportamento a tavola in un processo virtuoso che sta dando i primi frutti. Per la prossima edizione auspichiamo un coinvolgimento concreto delle istituzioni così da consentirci di intraprendere azioni ancora più efficaci nella promozione e valorizzazione del made in Italy di qualità” affermano Fernanda e Simone de La Pecora Nera.

L’evento nato per sensibilizzare e formare gli addetti al settore della ristorazione e della gastronomia sull’utilizzo dell’olio extravergine d’oliva ha registrato la presenza di oltre 600 visitatori fra operatori, assaggiatori e stampa che hanno degustato le proposte olearie delle 27 aziende presenti.


Il successo di questa edizione, che ha attirato un numeroso pubblico di operatori venuti da tutta Italia e anche dall’estero, dimostra che stiamo lavorando bene. Evoluzione non è solo un evento, ma è un progetto in divenire che ci vede costantemente impegnati in numerose attività di sensibilizzazione e formazione nel settore. Per il prossimo anno stiamo valutando nuove collaborazioni scientifiche e altre iniziative per offrire a tutti gli interessati ulteriori occasioni di business e crescita professionale” dichiara  Simona Cognoli.

Il Premio Speciale Evoluzione 2023, una targa in porcellana dipinta con la tecnica dell’oro antico realizzata dall’artista italo giapponese Yuriko Damiani, è stato consegnato a: Borgobrufa Spa Resort, Chef Andrea Impero, per la promozione del turismo dell’olio; a 50 Kalò è andato il premio Pizzeria dell’Olio; a Otaleg quello della Gelateria dell’olio; all’Osteria La Briciola il premio Ristorante dell’Olio e a Terra Campania il premio per il Menu dell’Olio. Per l’impegno dedicato alla comunicazione dell’olio, è stato assegnato il Premio Speciale Evoluzione 2023 alla giornalista Luciana Squadrilli.

Cosa è successo ad Evoluzione

Non solo degustazioni,  nel corso di Evoluzione si è svolta la presentazione del libro “Oleoturismo, opportunità per imprese e territori’ di Dario Stefàno e Fabiola Pulieri, edito da Agra Editrice. Interessanti e molto seguiti i talk dedicati come quello moderato da Laura Pinelli sulla valorizzazione dell’olio nel menu di un ristorante da titolo: “La cultura è servita: il racconto di un piatto attraverso le storie di ieri e di oggi” con la partecipazione dello chef Arcangelo Dandini, Lorenza Vitali di Witaly e il critico gastronomico Luigi Cremona

Di scienza e tecnica in cucina si è parlato durante l’incontro moderato da Luciana Squadrilli: “Extra pizza: esperienza e scienza a confronto sull’utilizzo a crudo e in cotturacon la partecipazione dei pizzaioli: Davide Fiorentini (‘O Fiore mio), Marco Quintili (I Quintili), Luca Issa (Piccolo Buco), Giorgia Santuccione e Luca Cornacchia (Fermenta). 

Nuove frontiere tecnologiche sono state esplorate nell’incontro con Virgilio Moretto, CEO di pOsti” e di formazione si è parlato durante la presentazione del “Corso di Laurea Scienze e Culture Enogastronomiche” Dipartimento Scienze, Università di Roma Tre – che ha patrocinato l’evento – tenuto dalla prof.ssa Livia Leoni e di agricoltura vivaistica si è discusso con Astrit Haka.

Molto seguiti anche i tavoli di degustazione liberi e ad accesso gratuito che, per la prima volta, sono stati guidati dagli chef Emanuele Natalizio (Ristorante Il Patriarca), Fabrizio Bertucci (Associazione Euro – Toques) e Lorenzo Cantoni (Ristorante Il Frantoio di Assisi). Gli chef oleo-consapevoli hanno messo a disposizione la loro esperienza nel settore per dialogare con gli operatori.  

Infine, nel corso della kermesse, sono stati consegnati gli attestati di merito agli operatori particolarmente attenti alla valorizzazione dell’olio evo di qualità nella loro attività commerciale, che per l’occasione, sono stati ribattezzati “Gli EVOluti”. Inoltre, tutti i visitatori interessati alle attività di formazione hanno ricevuto degli attestati di partecipazione.

EVOLUZIONE 

Email: info@evoluzioneolio.com 

www.evoluzioneolio.com

Ricevi gli aggiornamenti!

Interviste, novità del settore, ricette all’extravergine, racconti di persone e territori dell’olio: leggile in anteprima, iscrivendoti alla nostra newsletter!